Cerca il tuo immobile

CERCA IL TUO IMMOBILE


Parliamo di APE (Attestazione prestazione energetica)

Inserito il 19/10/2020

A cosa serve l’APE?

 

L’attestazione di prestazione energetica è uno strumento molto utile, poiché ci permette di valutare la convenienza dell’acquisto (o dell’affitto) di un immobile, prendendo in considerazione le spere energetiche alle quali si andrà incontro.

Spesso, nell’APE, possono essere indicati alcuni interventi utili per risparmiare sulle bollette, differenziando tra ristrutturazioni impegnative e azioni di riqualificazione energetica, come ad esempio il miglioramento dell’isolamento termico degli infissi.

Non dimentichiamo inoltre che le ristrutturazioni energetiche e le costruzioni di fabbricati ad alto rendimento energetico, contribuiscono in modo significativo all’abbassamento dell’emissione di anidride carbonica migliorando i livelli d’inquinamento nel nostro pianeta.

 

Le classi energetiche sono dieci: si parte dalla più performante Classe A4 per finire con la classe G. La classe del fabbricato sarà determinata dall’indice dei prestazione energetica globale non rinnovabile (EP gl,nren)  espresso in “kWh/mq anno”.

 

L’APE, valido per 10 anni, è un modello unico per tutte le regioni italiane e propone un metodo di calcolo omogeneo e deve comprendere:

 

  • La prestazione energetica globale del fabbricato
  • La qualità energetica ai fini del contenimento dei consumi energetici per il riscaldamento e raffreddamento
  • Le emissioni di anidride carbonica, contemplando tutti i servizi esistenti nell’immobile, come la climatizzazione estiva, riscaldamento invernale, illuminazione, acqua calda sanitaria..

 

Chi rilascia l’APE?

 

L’APE viene redatto dal “certificatore energetico”; si tratta un tecnico abilitato e iscritto in registri regionali, che deve effettuare un sopralluogo nell’immobile da attestare. 

Vediamo cosa bisogna analizzare per effettuare l’attestazione:

  • Peculiarità degli infissi e delle murature
  • Elementi distintivi geometrici dell’immobile
  • Produzione di acqua calda
  • Riscaldamento e raffrescamento delle stanze
  • Tipo di impianto utilizzato
  • Eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile

 

 

L’APE è obbligatoria?

 

L’attestazione di prestazione energetica è obbligatoria per legge in tutti gli immobili ad uso abitativo, per i fabbricati ad uso commerciale, direzionale e artigianale ed è richiesta in caso di:

 

  • Compravendita 
  • Locazione
  • Donazione

 

L’attestazione di prestazione energetica va sempre aggiornata in caso di lavori di riqualificazione o ristrutturazione, che vanno a modificare le prestazioni energetiche dell’appartamento.

 

L’attestazione di prestazione energetica è, inoltre, un documento fondamentale per accedere all’ Ecobonus 110%, per la determinazione della classe energetica di partenza.